Ferie finite per i protagonisti del Peugeot Competition 208 Rally Cup TOP, la serie che assegnerà al suo vincitore un programma ufficiale Peugeot Sport Italia per la stagione 2020. I protagonisti riprendono dopo tre mesi il loro appassionante confronto al Rally di Roma Capitale e, come sempre, lo spettacolo sarà il protagonista.

Sarà l’inizio di una lunga volata che proseguirà a fine agosto con il Rally del Friuli, a ottobre con il Rally Due Valli, e a novembre con il conclusivo Rally Tuscan Rewind. La gara romana è particolarmente attesa perché il fatto di essere anche la prova italiana del Campionato Europeo Rally le conferisce maggiore prestigio ma ne fa anche la gara più lunga della stagione, con i suoi 203,4 km di prove speciali. Senza contare lo stimolo aggiuntivo del confronto indiretto (sono trasparenti ai fini dell’assegnazione dei punteggi del monomarca Peugeot) con i protagonisti della serie continentale.

Come gara che segna la metà della stagione, il Rally di Roma dovrebbe dare una prima scrematura ai possibili vincitori finali. Il pavese Davide Nicelli, vincitore sia al Ciocco che a Sanremo, è la lepre da inseguire. Ma per distacco e per prestazioni il piacentino Giorgio Cogni, il trentino Alessandro Nerobutto e il modenese Giacomo Guglielmini puntano sulla gara laziale per impedirne la fuga, anche se la formula del campionato – con 4 risultati utili su 6 – consente di recuperare.  Gara da dentro o fuori, invece, per il bresciano Jacopo Trevisani, che di fatto solo con un successo potrebbe rientrare in lizza. E tutti si schiereranno al via con la forza in più degli insegnamenti più ricevuti dal coach Paolo Andreucci durante il corso della Motorsport Academy Peugeot, a cui i trofeisti hanno partecipato gratuitamente a inizio mese al Ciocco, nel piano delle attività del Quarantennale del trofeo.

Fra l’altro da sottolineare che a Roma, oltre che per il Peugeot Competition, Patrizia Perosino punterà anche a rafforzare la sua posizione nella classifica del Tricolore Femminile.

La classifica prima del Rally di Roma Capitale: 1. Davide Nicelli 21 punti; 2. Giorgio Cogni 16; 3. Alessandro Nerobutto 14; 4. Giacomo Guglielmini 11; 5. Michele Griso e Jacopo Trevisani 5; 7. Christopher Lucchesi jr. e Patrizia Perosino 3.

IL 208 RALLY CUP TOP IN BREVE

  • PUNTEGGI: I punti (15, 12, 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1 a scalare ai primi dieci) verranno assegnati ai soli iscritti, ma in base alla classifica finale della classe R2B di ciascun rally (quindi gli altri piloti/vetture non conquistano punti ma li tolgono). In ogni gara del calendario verrà disputata una prova speciale Power Stage ed ai primi tre iscritti classificati della Classe R2B verrà assegnato il seguente punteggio cumulabile: 3, 2, 1.
  • CLASSIFICA FINALE: La classifica finale verrà stabilita sommando i quattro migliori risultati di gara di ciascun pilota, comunque compreso quello del rally conclusivo su terra, e tutti i punti conquistati nelle Power Stage. In caso di ex-aequo verrà considerata la minore età.
  • RALLY VALEVOLI: Ciocco (24 marzo), Sanremo (14 aprile), Roma Capitale (21 luglio), Friuli (1 settembre), Due Valli (13 ottobre), Tuscan Rewind (24 novembre).
  • PREMI: ai primi tre classificati di gara premi in denaro ed al vincitore della serie andrà il PRIMO PREMIO FINALE (per i piloti Under28): Programma ufficiale nella stagione 2020.