DAL 2019, GROUPE PSA LANCIA UNA VERSIONE ELETTRICA O IBRIDA SU TUTTI I SUOI MODELLI NUOVI

//DAL 2019, GROUPE PSA LANCIA UNA VERSIONE ELETTRICA O IBRIDA SU TUTTI I SUOI MODELLI NUOVI

DAL 2019, GROUPE PSA LANCIA UNA VERSIONE ELETTRICA O IBRIDA SU TUTTI I SUOI MODELLI NUOVI

ALEXANDRE GUIGNARD, Direttore della Business Unit « Low Emission Vehicles », Groupe PSA

La Business Unit LEV è l’entità dedicata allo sviluppo dei veicoli al 100% elettrici e ibridi ricaricabili per i 5 marchi del Gruppo.

« GROUPE PSA SI IMPEGNA PER UNA MOBILITA’ PULITA E SOSTENIBILE »

La riduzione dell’impatto ambientale dei nostri veicoli è una delle principali sfide che guidano le nostre scelte tecnologiche da oltre 20 anni. Per sviluppare soluzioni di mobilità pulita e sostenibile, Groupe PSA ha effettuato delle scelte tecnologiche sagge e molto apprezzate per le sue motorizzazioni termiche. Oggi ampliamo l’offerta con nuove catene di trazione elettrificate. Dal punto di vista tecnologico siamo pronti per accompagnare la transizione energetica, grazie a un’offerta multi-energia: i nostri clienti potranno scegliere una versione termica, o elettrificata (elettrica o ibrida), senza scendere a compromessi sul modello desiderato.

« UN’OFFERTA MULTI-ENERGIA INTELLIGENTE GRAZIE A UNA FLESSIBILITA’ TECNOLOGICA E INDUSTRIALE »

Groupe PSA concentra lo sviluppo dei suoi modelli su due piattaforme CMP1 e EMP22 in grado di integrare tutte le motorizzazioni termiche, elettriche o ibride della gamma. Queste piattaforme modulari, multi-energia e globali assicurano una flessibilità tecnologica che permette di soddisfare le diverse aspettative dei nostri clienti. In tal modo, i nostri siti produttivi sono in grado di produrre sulla stessa linea di montaggio veicoli termici, ibridi o elettrici.

1 Common Modular Platform

2 Efficient Modular Platform

« CIASCUN MODELLO PROPOSTO DA PEUGEOT, CITROËN, DS, OPEL E VAUXHALL AVRA’ UNA VERSIONE ELETTRICA O IBRIDA »

I 5 marchi proporranno veicoli al 100% elettrici con emissioni zero o ibridi ricaricabili che emettono meno di 49g C02/km per una soluzione di mobilità pulita.

A partire dal 2019, tutti i modelli nuovi disporranno sistematicamente di una versione ibrida o completamente elettrica. In soli due anni, saranno lanciati 15 nuovi veicoli elettrificati: 8 nuovi modelli ibridi ricaricabili tra cui DS 7 CROSSBACK E-TENSE 4×4, PEUGEOT 3008, PEUGEOT 508 e 508 SW, CITROËN C5 Aircross e OPEL / VAUXHALL Grandland X; e 7 nuovi modelli elettrici tra cui DS 3 CROSSBACK E-TENSE, il primo veicolo della nuova generazione elettrica che è stato appena svelato.

« IL 100% DELLA GAMMA PSA SARA’ ELETTRIFICATA NEL 2025 »

La nostra offensiva prodotto è stata lanciata oggi e il 100% della gamma PEUGEOT, CITROËN, DS, OPEL e VAUXHALL sarà elettrificata nel 2025. Impegnato in una politica di responsabilità sociale, Groupe PSA ha l’ambizione di diventare un grande protagonista europeo della mobilità elettrificata.

« BENVENUTI NELL’ERA ELETTRICA PSA. SCOPRIAMO INSIEME COSA AVVIENE DIETRO LE QUINTE DELL’IBRIDO RICARICABILE! »

IL MERCATO DELL’IBRIDO RICARICABILE

Il numero di vetture ibride ricaricabili o completamente elettriche ha superato il traguardo di 3 milioni nel mondo a fine 2017.

Secondo le previsioni, dovrebbero arrivare a:

5 milioni a fine 2018; 13 milioni3 nel 2020.

3 Fonte: Associazione nazionale per lo sviluppo della mobilità elettrica

280 milioni di veicoli elettrificati entro il 2040 (al 100% elettrici o ibridi ricaricabili), ossia il 14% del parco stimato in 2 miliardi di veicoli.

IBRIDO RICARICABILE

Autovetture + veicoli commerciali leggeri

Fonte: IEA 2018

 PARCO STIMATO NEL 2017

MONDO 1,2 MILIONI

STATI UNITI 370.000

EUROPA 370.000

CINA 285.000

FRANCIA 27.300

 VENDITE 1° SEMESTRE 2018

CINA 94.000

EUROPA 85.090

FRANCIA 6.970

Le prospettive di evoluzione del mercato elettrificato

In base alle previsioni attuali per il periodo 2017-2025, il mercato mondiale dei veicoli elettrificati (100% elettrico o ibrido benzina ricaricabile) aumenterà di 10 volte in meno di 10 anni.

In Nord America

 200 000 veicoli elettrificati nel 2017; più di 1,7 milioni nel 2025

 Un mercato che aumenteràdi 9 volte entro il 2025

I veicoli ibridi ricaricabili dovrebbero rappresentare 2/3 del mercato con 1,2 milioni nel 2025

In Europa

 280 000 veicoli elettrificati nel 2017; 3,5 milioni nel 2025

 Un mercato che aumenterà di 13 volte entro il 2025

I veicoli ibridi ricaricabili dovrebbero rappresentare più della metà del mercato con 1,9 milioni di veicoli nel 2025

In Cina

 590 000 veicoli elettrificati nel 2017; più di 4,7 milioni nel 2025

 Un mercato che aumenterà di 8 volte entro il 2025

 I veicoli al 100% elettrici dovrebbero rappresentare più di 2/3 del mercato con circa 3,7 milioni di veicoli nel 2025

Il mercato è in piena trasformazione. Si tratta di un cambiamento a livello mondiale e Groupe PSA è pronta a soddisfare le aspettative dei suoi clienti.

UN’OFFERTA MULTI-ENERGIA INTELLIGENTE

Frédéric Laganier, Direttore della Strategia Industriale, Groupe PSA

« La strategia di Groupe PSA si basa su due punti forti per rispondere a un mercato in transizione: piattaforme modulari e siti di produzione flessibili. In tal modo i nostri clienti possono scegliere tra una vasta gamma di prodotti. »

La piattaforma EMP2 integra le versioni termiche e ibride

Le due piattaforme CMP ed E MP2 sono in grado di produrre sulla stessa linea di produzione versioni termiche, elettriche o ibride.

La piattaforma EMP2 « Efficient Modular Platform » è dedicata ai modelli compatti e premium (berline, multispazio per il tempo libero, SUV e veicoli commerciali leggeri).

E’ stata lanciata per le versioni termiche nel 2013 in Europa e nel 2014 in Cina, e sostituisce la precedente piattaforma BVH2.

La sua ingegnosa progettazione oggi permette di realizzare le nuove versioni ibride ricaricabili dotate delle migliori caratteristiche della tecnologia ibrida.

Siti di produzione flessibili

Prima di estendere la produzione ad altri stabilimenti, i siti di Sochaux, Mulhouse, Rennes e Eisenach sono in grado di produrre una varietà di modelli dotati di motorizzazioni benzina o diesel, ibride a 4 ruote e a 2 ruote motrici per berline a 4 e 5 porte, Station Wagon, monovolume, veicoli a tre volumi e SUV.

 Sochaux : PEUGEOT 3008, OPEL Grandland X

 Mulhouse : DS 7 CROSSBACK E-TENSE 4×4, PEUGEOT 508 e 508 SW

 Rennes : CITROËN C5 Aircross

 Eisenach : OPEL Grandland X

 E altri in futuro

Investimenti ottimizzati

630M€sono già stati investiti per lo sviluppo della piattaforma EMP2.

Circa 100M€sono stati investiti in stabilimenti per l’industrializzazione dei PHEV4.

4 PHEV : Plug-in Hybrid Electric Vehicles

Il 9% della cifra d’affari annuale di Groupe PSA è dedicato alle attività di Ricerca & Sviluppo

L’IBRIDO RICARICABILE: UNA PROGETTAZIONE INGEGNOSA

OLIVIER SALVAT, Direttore del Programma PHEV, Groupe PSA

«Il 50% dei tragitti in Europa coprono una distanza inferiore a 15km. L’ibrido ricaricabile è una soluzione ottimale per coprire brevi tragitti quotidiani guidando nella modalità elettrica e continuare a beneficiare dell’autonomia del motore termico per tragitti più lunghi.”

Che cos’è un veicolo ibrido ricaricabile?

 Un veicolo ibrido utilizza almeno due fonti di energia diverse per spostarsi. Il veicolo fa appello a un carburante fossile e all’elettricità mediante due motori: uno termico e l’altro elettrico.

 Questi veicoli dispongono di una batteria elettrica che si ricarica durante la marcia attraverso il recupero dell’energia di decelerazione, o da fermi collegandosi a una presa di corrente. Questo tipo di veicolo può funzionare in modalità al 100% elettrica indipendentemente dal motore termico.

 Permette di conciliare i vantaggi del veicolo elettrico per i brevi tragitti quotidiani e quelli del veicolo termico per le distanze più lunghe.

I vantaggi del veicolo ibrido

Autonomia media: fino a 50km in modalità 100% elettrico (WLTP)5

Consumi: – 40% rispetto a un veicolo termico. Emissioni < 49g CO2/km

Libertà: accesso alle « zone a basse emissioni »

Abitabilità: identica a quella di un veicolo termico

Prestazioni: fino a 300 CV

5 WLTP : Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedures // equivalente a 60km nel NEDC (New European Driving Cycle)

6 Entrata in vigore nel 2020 per i veicoli nuovi e in gennaio 2021 per tutta la gamma

UNA TECNOLOGIA ALTAMENTE PRESTAZIONALE

 I veicoli ibridi ricaricabili di Groupe PSA offrono una potenza cumulata fino a 300 CV e un’autonomia fino a 50km in modalità al 100% elettrica (WLTP)

 I veicoli ibridi sono proposti in 2 versioni:

o 4 ruote motrici:

 1 motore benzina 200 CV PureTech 1.6l già in linea con la futura norma Euro 6.3 (Euro 6.d)6

 2 motori elettrici da 80KW/110 CV associati a una batteria da 90KW e 13kWh e a un cambio automatico elettrificato a 8 rapporti.

o 2 ruote motrici:

 1 motore benzina 180ch PureTech 1.6l già in linea con la futura norma Euro 6.3 (Euro 6.d)

 1 motore elettrico da 80KW/110 CV abbinato a una batteria da 80KW e 12kWh e a un cambio automatico elettrificato a 8 rapporti.

UNA GUIDA ZEN E PULITA

 Un’autonomia media di 50km in modalità al 100% elettrico (WLTP) per una velocità massima di 135 km/h.

 Il sistema di recupero dell’energia in fase di frenata e di decelerazione del veicolo (togliendo il piede dall’acceleratore o in frenata) permette di recuperare in media il 10% di autonomia.

 La batteria si ricarica in 1h45 con la ricarica rapida.

 Consumi misti: 2l/100km. Emissioni miste: < 49g CO2/km (WLTP)

 Il risparmio di consumo medio è del 40% rispetto a un modello termico puro (per tutti i profili di utilizzo).

 Sono possibili 4 modalità di guida: 100% elettrica (ZEV)7, ibrida, 4×4 e sportiva.

 L’abitabilitàviene mantenuta (spazio per i passeggeri e per il bagagliaio).

 DS 7 CROSSBACK E-TENSE 4×4 è il primo veicolo ibrido ricaricabile disponibile in Europa a partire da settembre 2019. Altri sette veicoli saranno lanciati progressivamente entro il 2021 tra cui PEUGEOT 508 e 508 SW, PEUGEOT 3008, OPEL / VAUXHALL Grandland X e CITROËN C5 Aircross.

 Per un automobilista che percorre 20 000km/anno con un ibrido ricaricabile: la guida in modalità 100% elettrica può raggiungere i 10 000km/anno (con una ricarica al giorno).

7 ZEV : Zero Emission Vehicles

DIETRO LE QUINTE DELL’ASSEMBLAGGIO DELL’IBRIDO RICARICABILE

UNA PROGETTAZIONE INGEGNOSA PER UNIRE 2 UNIVERSI

Per funzionare in modalità ibrida, il veicolo presenta alcune evoluzioni rispetto alla versione termica. La sfida consiste nell’integrare tutti i sistemi elettrici e meccanici senza avere un impatto sulle prestazioni dei modelli che adottano la tecnologia ibrida.

FASE 1 : ASSEMBLAGGIO DEL BLOCCO ANTERIORE

Un motore benzina 4 cilindri 1.6L PureTech 200 CV/147kw. (Produzione presso La Française de Mécanique, sito di Douvrin).

Un motore elettrico dotato di una potenza di 80Kw/110 CV integrato nel cambio automatico a 8 rapporti EAT8.

Design compatto grazie a un’architettura modulare: soli +3,5cm sull’avantreno rispetto a una versione termica.

Facilità di assemblaggio: stesso processo utilizzato per una versione ibrida o termica.

FASE 2 : ASSEMBLAGGIO DEI PRINCIPALI ORGANI MECCANICI

Sono stati realizzati alcuni adattamenti per assicurare una compatibilità termica/ibrida per la presenza di elementi supplementari (batteria, motore elettrico, sistema di raffreddamento dedicato…) o di componenti modificati (assale posteriore, serbatoio di carburante, impianto di scarico, guarnizioni posteriori …).

Il blocco anteriore (fase 1)

Elementi di comfort termico comandati elettricamente

o Riscaldamento elettrico Potenza 5kW / 300V

o Compressore elettrico della climatizzazione Potenza 5kW / 300V

La batteria agli ioni di litio da 300V ad alta tensione posizionata sotto i sedili posteriori.

o Per i SUV (4 ruote motrici): energia 13kWh/ potenza 90KW. La batteria alimenta le ruote anteriori e posteriori.

o Per le berline e le Station Wagon (2 ruote motrici): energia 12kWh/ potenza 80Kw. La batteria alimenta le ruote anteriori.

Un sistema di frenata a recupero di energia ad assistenza elettrica (« i-booster ») permette ai motori elettrici di recuperare l’energia disponibile nelle fasi di frenata e di decelerazione. In tal modo si può recuperare in media il 10% di autonomia grazie alla trasformazione dall’energia meccanica in energia elettrica che viene poi immagazzinata nella batteria.

 Un nuovo retrotreno a bracci multipli

o Per la versione 4 ruote motrici, il motore elettrico supplementare è integrato in un nuovo retrotreno a bracci multipli. In questo caso si parla di retrotreno elettrificato che comprende, oltre al motore elettrico, un riduttore e un invertitore.

o La versione due ruote motrici è anch’essa dotata di questo nuovo retrotreno a bracci multipli.

o L’efficienza industriale è ottimale perché tutti i modelli ibridi ricaricabili prodotti sulla piattaforma EMP2 hanno un’architettura posteriore comune (retrotreno, serbatoio, batteria).

Un caricatore a bordo serve da interfaccia tra la presa e la batteria. Permette di convertire l’energia elettrica fornita dalla rete di distribuzione elettrica (110-220CV) in corrente continua per ricaricare la batteria

Uno sportellino di ricarica elettrica simmetrico allo sportellino del carburante.

Flessibilità della produzione grazie a una piattaforma che accoglie contemporaneamente versioni termiche (benzina e diesel) e ibride (2 e 4 ruote motrici)

Semplicità di assemblaggio agevole quanto quello di un veicolo termico

FASE 3 : ASSEMBLAGGIO DELLA SCOCCA

Il processo di produzione è automatizzato e permette alla piattaforma termica o ibrida di inserirsi nello stesso flusso della linea di montaggio, in modo sincronizzato alla scocca per l’assemblaggio finale. Modifiche minime vengono apportate alla versione ibrida rispetto alla versione al 100% termica.

Tutto ciò ha un impatto minimo sulla silhouette del veicolo:

 Abitabilità (passeggeri e bagagliaio) preservata grazie al posizionamento della batteria sotto i sedili posteriori

 Integrazione dei nuovi componenti in modo non percepibile dai nostri clienti (batteria, elettronica di potenza, serbatoio, retrotreno a bracci multipli)

o Il pianale è adattato per integrare la batteria

 

o L’ossatura del veicolo è rinforzata con una struttura integrata sui componenti esistenti per proteggere l’abitacolo e la batteria

o La fiancata della carrozzeria è modificata per integrare la presa di ricarica sul lato sinistro

Queste evoluzioni sono integrate nel processo produttivo nei reparti di lastratura polivalenti.

LO SAPEVATE?

IL REPARTO PROTOTIPI DEL SITO DI SOCHAUX

 Il reparto prototipo è una mini-linea di assemblaggio compatta che comprende 12 stazioni di montaggio (le scocche arrivano già lastrate e verniciate)

 Una trentina di operatori assemblano manualmente tutti i pezzi e gli organi del veicolo per:

o Validare le gamme di montaggio e la visione sinottica

o Individuare eventuali difficoltà (conformità dei pezzi e ergonomia di montaggio)

o Ottimizzare le operazioni di montaggio

 Questa fase di prototipazione dura da 4 a 9 mesi (a seconda del modello), passando progressivamente da 1 a 3 veicoli al giorno

 Circa 180 prototipi sono montati in questo reparto prima di passare sulla catena di montaggio di serie dello stabilimento di assemblaggio finale, 18 mesi prima del lancio commerciale.

[ALLEGATO]

SCHEDA TECNICA DELL’IBRIDO RICARICABILE DS 7 CROSSBACK E-TENSE 4×4 Tipo di veicolo ibrido Benzina ricaricabile
Autonomia 50km in modalità elettrica (WLTP)
Consumi < 2l /100 km
Emissioni CO2 < 49 g/km
Velocità massima In modalità elettrica: 135 km/h

In modalità termica: 210 km/h (4×2) e 220 km/h (4×4)

By |2018-09-21T14:40:13+00:00settembre 21st, 2018|Comunicati Stampa Peugeot|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento