Non è necessario attraversare un oceano per fare un viaggio coast-to-coast, a volte l’avventura può essere più vicina. Il nostro Paese offre l’opportunità di attraversare paesaggi incredibili, poco noti, senza percorrere migliaia di chilometri.

Un’occhiata alla cartina geografica e l’idea di fare il coast-to-coast è immediata, specie quando si ha a disposizione una grande stradista come l’ammiraglia della Casa del Leone, la PEUGEOT 508.

Dal Tirreno allo Jonio, o viceversa, nel punto più stretto dell’Italia. La costa calabrese tra Sant’Eufemia/Lamezia Terme e Catanzaro Lido è il coast-to-coast italiano da percorrere nell’arco di poco più di un’ora.

Sono meno di cento chilometri con la E848, oppure in un paio di giorni volendo attardarsi in un viaggio senza fretta per ammirare i panorami della costa e dell’entroterra, gustando con lentezza le comodità che la fastback PEUGEOT garantisce ai suoi occupanti, coccolandoli in un abitacolo da quale non si vorrebbe mai scendere.

La scarsa densità abitativa rispetto ad altre regioni regala l’esperienza di un viaggio non solo fisico, ma anche mentale, permettendo al viaggiatore di allontanarsi spiritualmente dal quotidiano. Un viaggio facilitato in questo dal grande confort e dalla dinamica di marcia di gran pregio dell’ammiraglia transalpina, qui, nelle immagini in versione fastback e spinta dal motore 2 litri BlueHDi 160 che trasmette a terra potenza e coppia attraverso un efficiente e moderno cambio automatico ad 8 rapporti, chiamato EAT8. Una motorizzazione che fa dell’equilibrio una delle sue migliori caratteristiche, bilanciando sapientemente prestazioni, consumi ed emisisoni, con un livello tecnologico che può vantare anche la presenza dell’innovativo sistema Night Vision per elevare lo tsndard di sicurezza alla guida.

Grazie alle sue doti da grande viaggiatrice, rincorrere da una costa all’altra i due principali oggetti astronomici del nostro sistema planetario è un gioco da ragazzi… due albe e due tramonti su due coste diverse, Luna e Sole, Sole e Luna…