PEUGEOT COMPETITION TOP 208: DAL SELETTIVO RALLY DI ROMA CAPITALE SPUNTA NICELLI, MAZZOCCHI NUOVO LEADER DEL TROFEO

//PEUGEOT COMPETITION TOP 208: DAL SELETTIVO RALLY DI ROMA CAPITALE SPUNTA NICELLI, MAZZOCCHI NUOVO LEADER DEL TROFEO

PEUGEOT COMPETITION TOP 208: DAL SELETTIVO RALLY DI ROMA CAPITALE SPUNTA NICELLI, MAZZOCCHI NUOVO LEADER DEL TROFEO

 

 

 

 

Il 6° Rally di Roma Capitale, con tutte le difficoltà aggiuntive dovute al suo impegnativo

 

format di gara del Campionato Europeo Rally, è stato clamorosamente imprevedibile e

 

selettivo per i giovani del trofeo Peugeot Competition TOP 208: un evento che era

 

determinante per il risultato finale del monomarca destinato a designare il pilota ufficiale

 

2019 di Peugeot Italia nel Tricolore Junior.

 

 

 

Dopo una sequenza continua di sorpassi e colpi di scena che hanno portato ben cinque piloti

 

 

ad alternarsi al comando, proprio sul finire l’ha spuntata il pavese Davide Nicelli, al suo primo

 

successo nella serie. In testa alla classifica generale è invece salito il piacentino Andrea

 

Mazzocchi, dopo una gara a dir poco rocambolesca e volitiva che ha confermato una volta di

 

 

 

più che non bisogna mai darsi per persi.

 

Proprio Mazzocchi ha iniziato meglio di tutti, risultando il più veloce nella speciale spettacolo

 

 

del venerdì sera, davanti al Colosseo Quadrato dell’EUR a Roma. Ma sulla prima prova

 

 

 

dell’indomani il piacentino è finito con una ruota su una pietra, incastrandola su di essa: gli

 

sono serviti più di 25 minuti per liberarsi. Gara praticamente persa ma vettura integra. E sulla

 

speciale seguente, che assegnava i punti della Power Stage, Mazzocchi è stato di nuovo il

 

 

migliore. Intanto al vertice era salito Tommaso Ciuffi, il leader del campionato, che però

 

alternava grandi exploit a difficoltà. Ciò consentiva ad Alessandro Nerobutto di scavalcarlo,

 

 

 

alternandosi con lui al comando. A fine tappa al comando era Ciuffi con soli 6”3 su Nerobutto

 

 

e 11”8 sul rimontante Jacopo Trevisani. Poi, poco più distanti, Davide Nicelli e Mattia Vita,

 

seguiti da Stefano Strabello e dal molto più lontano (27 minuti!) da Andrea Mazzocchi, che

 

 

 

però continuava a segnare ottimi tempi.

 

La seconda giornata si apriva con Ciuffi che tentava l’allungo mentre Trevisani attaccava e

 

superava Nerobutto. Sulla PS11 una nuova svolta: Ciuffi finiva la prova in ritardo per problemi

 

meccanici e si fermava. Saliva così al vertice Jacopo Trevisani, già vincitore nel precedente

 

Rally di San Marino. Sulla terz’ultima prova del rally Alessandro Nerobutto capottava ed era

 

il via libera per il bresciano. Ma inaspettatamente anche lui usciva di strada nella prova

 

successiva, proiettando al vertice Nicelli.

 

 

Vittoria quindi al pavese davanti a Mattia Vita, autore di un ottimo recupero dopo i problemi

 

 

 

avuti nel finale della prima giornata, con Stefano Strabello terzo e Andrea Mazzocchi

 

orgogliosamente quarto e nuovo solitario leader del Peugeot Competition TOP 208.

 

Prossimo e penultimo appuntamento il Rally dell’Adriatico il 23 settembre.

Classifica Peugeot Competition TOP 208 dopo il Rally di Roma Capitale: 1. Andrea Mazzocchi

44 punti, 2. Tommaso Ciuffi 38, 3. Davide Nicelli 24, 4. Jacopo Trevisani 20; 5. Lorenzo Coppe

14; 6. Mattia Vita 11, 7. Stefano Strabello 10, 8. Michele Griso 6; 9. Fabio Battilani 4; 10.

Alessandro Nerobutto 3, 11. Nicola Fiorillo 1.

 

By |2018-07-26T14:04:02+00:00luglio 26th, 2018|Comunicati Stampa Peugeot|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento