A Torino, lo scorso week end PEUGEOT ha rinnovato la sua partecipazione ad uno degli appuntamenti più importanti a livello italiano per la sensibilizzazione della popolazione sulla prevenzione sanitaria, cultura quanto mai fondamentale in un periodo come quello che stiamo vivendo. Primo di due appuntamenti, Torino ha visto la Casa del Leone presente, come ormai da tradizione, con le più recenti tecnologie elettrificate per la mobilità di oggi e di domani, con al centro la regina di questo 2021, la nuova generazione di PEUGEOT 308.

Anche quest’anno, PEUGEOT ha garantito inoltre la trasportation dei medici con una flotta di veicoli LEV con la spina. Sono stati messi a disposizione del personale medico alcuni modelli della moderna gamma del Leone, in grado di interpretare nel migliore dei modi le nuove esigenze di mobilità in ottica di transizione energetica. Un tema, questo, che vede PEUGEOT pioniera nell’offrire una grande libertà di scelta grazie alle nuove alimentazioni 100% elettriche e plug-in hybrid che affiancano le efficienti motorizzazioni termiche: già oggi la Casa è in grado di offrire il 70% dei propri modelli in versione elettrificata e nel 2023 questa percentuale salirà all’85%, mentre l’anno successivo, nel 2025, ogni modello in gamma potrà esser scelto anche in versione LEV (100%).

Alla cerimonia di inaugurazione ha partecipato anche Salvatore INTERNULLO, Direttore Generale PEUGEOT Italia che ha avuto l’opportunità di consegnare alla madrina della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, Cristina CHIABOTTO, una riproduzione da tavolo del Leone, ambasciatore della casa da oltre 160 anni e realizzato in questa versione dal PEUGEOT Design Lab.

Un progetto di prevenzione, quello di Tennis & Friends, che da due lustri sensibilizza la popolazione alla cultura della prevenzione, grazie ad una serie di prestazioni specialistiche gratuite e vaccinazioni anti Covid 19. L’obiettivo è quindi di cercare di recuperare quanto la pandemia ha bloccato in termini di prevenzione, sostenendo ed

incentivando la popolazione anche a riattivarsi alla pratica sportiva, limitata dall’emergenza sanitaria.

L’inedita tappa torinese è stata un’ottima occasione per allargare al nord Italia questa interessante iniziativa che verrà completata dalla tappa di Roma prevista per il week end del 9 e 10 ottobre prossimi, nella prestigiosa cornice del Foro Italico e con i festeggiamenti del decimo anno di attività.